Specchio della Svizzera

La SSR è un'azienda indipendente attiva nel settore dei media che fornisce un servizio pubblico multimediale in tutte le regioni e le lingue nazionali. Ma è anche un'associazione e per questo saldamente radicata nella società.

La SSR è un'associazione aperta a tutti. Questa associazione gestisce l'azienda mediatica pubblica e indipendente SSR, che produce e diffonde contenuti audiovisivi in quattro regioni linguistiche, dando lavoro a 6000 persone.

La SSR fornisce a tutta la popolazione della Svizzera un'interessante offerta radiofonica, televisiva e online nei settori dell'informazione, della cultura, dell’educazione, dell'intrattenimento e dello sport. Con la sua offerta mediatica la SSR promuove la formazione e la pluralità delle opinioni, prestando un importante servizio alla collettività. La legge federale sulla radiotelevisione (LRTV) e la Concessione rilasciata dal Consiglio federale conferiscono alla SSR un mandato sociale di servizio pubblico.

La SSR si finanzia per tre quarti con i proventi del canone e per un quarto con gli introiti pubblicitari. Questo modello di finanziamento le consente di mantenere la propria indipendenza dai gruppi di interesse politici ed economici. Può quindi produrre anche contenuti che non sarebbero sostenibili sul mercato.

Siamo come nessun altro lo specchio della Svizzera. La SSR è:

  • La SSR è presente in tutte le regioni del paese ed è l'unica azienda mediatica a produrre contenuti audiovisivi in tutte le lingue nazionali.
  • La SSR si finanzia per il 75 per cento con i proventi del canone ed è pertanto finanziariamente e politicamente indipendente.
  • La SSR è sostenuta da un'associazione federalista aperta a tutti che conta 24 000 membri.
  • La SSR adempie il suo mandato e opera nel quadro della legge sulla radiotelevisione (LRTV) e di una concessione del Consiglio federale.
  • La SSR garantisce la solidarietà federale, utilizzando i proventi del canone per offrire ovunque una programmazione completa e di qualità.
  • La SSR produce contenuti speciali per persone con retroterra migratorio, con disabilità sensoriali, per i giovani e anche per chi si trova all'estero.
  • Essa inoltre fornisce aiuti umanitari in caso di crisi e catastrofi in Svizzera e all'estero.
  • Le emittenti della SSR forniscono a tutta la popolazione un'interessante offerta radiofonica, televisiva e online nei settori dell'informazione, della cultura, dell’istruzione, dell'intrattenimento e dello sport.
  • La SSR rappresenta un importante pilastro della cultura svizzera.
  • I programmi radiofonici e televisivi della SSR raggiungono ogni settimana il 94 per cento della popolazione svizzera.
  • La SSR convince per qualità e credibilità, come testimoniano i sondaggi.
  • La SSR verifica, assicura e monitora la qualità con ispezioni interne, rilevamenti esterni e tramite gli organi di controllo della Confederazione.
  • La SSR, con il suo know-how tecnologico, contribuisce alla digitalizzazione
  • Con i suoi 6000 collaboratori la SSR è il principale datore di lavoro nel settore mediatico svizzero. Direttamente o indirettamente la sua attività crea 13 500 posti di lavoro (secondo lo studio BAK Basel del 2016: effetti politico-economici del servizio mediatico pubblico finanziato tramite il canone).
  • La SSR genera ogni anno 283 milioni di franchi di entrate pubblicitarie.
  • La SSR collabora con altre aziende mediatiche per quanto riguarda i contenuti e la tecnologia ed è partner di varie università.

La SSR è tra le aziende mediatiche più trasparenti d'Europa.

La SSR in breve

  • associazione con 24 000 membri
  • azienda con 6000 collaboratori
  • 5 unità aziendali
  • 4 società affiliate
  • 17 stazioni radiofoniche
  • 7 reti televisive
  • offerta online completa
  • 75% del finanziamento complessivo tramite i proventi del canone

Quanto costano i programmi