Una festa che risuona in tutta la Svizzera!

News 06.08.2019

A due passi dal lago Lemano si trova il padiglione che ospita lo studio della RTS/SSR. Attraverso le tende tirate si riesce a intravvedere una struttura semplice e funzionale: sin dall'apertura della Fête des Vignerons, le trasmissioni di tutta la SSR si susseguono su palcoscenici diversi.

A Vevey, la Radio Télévision Suisse (RTS) è di casa. Questa manifestazione, che si tiene una volta ogni cambio generazionale e che è riconosciuta patrimonio dell'UNESCO, è ormai entrata a far parte del DNA dei Romandi. La RTS è presente nell'arena e contribuisce a ognuno degli spettacoli del regista Daniele Finzi Pasca. Ha realizzato e prodotto anche la versione televisiva dell'opera del ticinese, una ripresa firmata Julian Nicole-Kay e prodotta in UHD (un grazie di cuore al tpc!) destinata a restare negli annali.

Ma la Fête attrae spettatori provenienti anche da oltre la Sarine e il Gottardo. L'interesse degli svizzeri italiani è più che giustificato, dal momento che lo spettacolo (concezione, regia, musica, arena, costumi) porta la firma della Compagnia Finzi Pasca di Lugano! Un interesse che ha portato i colleghi di RSI a Vevey: «Telegiornale», «Il Quotidiano», Rete Uno, Due, Tre… ciascuno con un bagaglio di sorrisi e di amicizia. L'unica nota dolente per i nostri colleghi di Comano è il corteo. Daniela Tami, la produttrice, l'aveva preparato mettendoci tutta la sua passione. Tutto era pronto per mostrare al pubblico i costumi e la gioia delle 5500 comparse! L’infrastruttura, le squadre tecniche, i commentatori (Sven Epiney, Alain Melchionda e Jean-Marc Richard) e invece è arrivata la pioggia… Il corteo è stato annullato a due ore dalla partenza!

L’idea di invitare un Cantone diverso ogni giorno ha avuto un impatto molto importante sulla copertura mediatica. Per esempio, è stata una fonte di motivazione per la RTR. «Sil punct» ha proposto una trasmissione speciale nella giornata dedicata ai Grigioni. Corina Schmed ha ritrovato i suoi compatrioti arrivati a piedi attraverso le Alpi con muli carichi di specialità cantonali.

Sulla stessa scia anche la redazione basilese della SRF che, in occasione della relativa giornata cantonale, si è trasferita per dedicare un reportage speciale ai Fifres et Tambours de Bâle, i pifferi e i tamburi di Basilea che come da tradizione accompagnano la Guardia dei Cento nello spettacolo. D'altronde la SRF è stata presente sin dall'inizio: «Schweiz aktuell» è stata l'unica trasmissione che è riuscita a mandare in onda in diretta lo spettacolo dall'interno dell'arena! A Sabine Dahinden non pareva vero.

E le unità aziendali si sono ritrovate tutte insieme sul posto per gli appuntamenti imperdibili: la trasmissione del primo agosto, l’Incoronazione e, ovviamente, LO spettacolo! Con tutte le sue produzioni, professionali e permeate dall'aria di festa, la SSR ha contribuito a rendere questa edizione della Fête des Vignerons di Vevey, ancora una volta una festa che ha risuonato in tutta la Svizzera – e grazie a 3sat pure oltre confine in Germania e in Austria.