La Carta della musica svizzera

La Carta della musica svizzera è un accordo sottoscritto nel 2004 e rinnovato nel 2016. Suggella la collaborazione fra la SSR e il settore musicale svizzero.

In virtù della Carta ci impegniamo a mandare in onda all'interno dei nostri programmi radiofonici una quota adeguata di produzioni musicali svizzere. Sono i nostri partner a definire di anno in anno le percentuali di riferimento, che noi puntualmente superiamo nella maggior parte dei casi. Inoltre, per tenere in debita considerazione l'evoluzione nelle tipologie di consumo, diamo spazio alla musica svizzera anche in televisione e sui portali online. È infatti nostra intenzione dare la possibilità agli artisti svizzeri di essere ascoltati e ai talenti emergenti di essere conosciuti. La Radio Télévision Suisse (RTS) è la principale promotrice del festival Label Suisse (LINK), che si tiene a Losanna ogni due anni, nonché organizzatrice del festival di musica classica Schubertiade, che si svolge anch'esso a cadenza biennale in un'altra località.

«La SSR è un partner su cui contare per la promozione della musica svizzera e lo dimostra non solo con la sua programmazione radiofonica,
ma anche con la sua intera offerta mediatica.»

Bruno Marty, direttore della Cooperativa svizzera degli artisti interpreti (SIG)

I partner della Carta della musica svizzera

  • Haus der Volksmusik
  • IFPI Svizzera
  • Attori della scena musicale svizzera
  • Cooperativa degli artisti interpreti (SIG)
  • Consiglio Svizzero della Musica (CSM)
  • Sindacato Musica Svizzera (SMS)
  • Union Suisse des Artistes Musiciens (USDAM)
  • Cooperativa svizzera degli autori ed editori di musica (SUISA)
  • Unione svizzera degli editori (SVMV)
  • SSR