Mandato

La SSR è un'associazione gestita secondo i principi giuridici delle società anonime e operante attraverso un'azienda mediatica. La SSR adempie un mandato sociale basato sulla Costituzione, sulla legge e sulla Concessione, e riceve in cambio fondi derivanti dal gettito del canone radiotelevisivo.

La legge federale sulla radiotelevisione (LRTV) e, con un maggior dettaglio, la relativa ordinanza (ORTV), nonché la Concessione rilasciata dal Consiglio federale stabiliscono i nostri compiti e rappresentano le guide a cui ci atteniamo nel nostro lavoro. 

Tra i nostri compiti rientrano:

  • offerte di programmazione che tengano conto di determinati elementi (libera formazione delle opinioni, coesione tra le diverse regioni del paese, cultura svizzera, istruzione, integrazione e intrattenimento)
  • volume di offerta simile nelle tre grandi regioni linguistiche, un'offerta adeguata anche per la Svizzera romancia e un'offerta online per gli svizzeri all'estero
  • diffusione attraverso vari sistemi (ad es. OUC, DAB+)
  • un'offerta online conforme alle prescrizioni (ad es. limitazione dei testi senza riferimento a trasmissioni radiofoniche o televisive)
  • struttura organizzativa conforme alle prescrizioni (ad es. composizione del Consiglio d'amministrazione)
  • collaborazione con determinati settori (cinema, musica, archivi ecc.)

Ci differenziamo dalle emittenti commerciali anche per i particolari requisiti etici e qualitativi dei nostri programmi.

Le attività, l'organizzazione e il finanziamento della SSR sono sostanzialmente prescritti dalla Confederazione e sottoposti alla vigilanza dell'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM). Entro questo ambito siamo tuttavia indipendenti. La Costituzione federale garantisce la nostra indipendenza e impedisce le interferenze nel nostro lavoro redazionale.

Concessione

La Concessione precisa il mandato che la SSR deve adempiere con la propria offerta giornalistica ed editoriale. In particolare:

  • fissa principi e capisaldi (obbligo di rispondere all'interesse generale, consenso, qualità, dialogo con il pubblico);
  • definisce compiti trasversali in fatto di innovazione, scambio culturale, offerte per i giovani, persone con retroterra migratorio e persone con disabilità sensoriali;
  • definisce in dettaglio l'offerta editoriale, in particolare negli ambiti informazione, cultura, formazione, intrattenimento e sport;
  • prevede disposizioni sulla produzione e sulla diffusione dei programmi SSR alla radio, in televisione e via Internet nonché sulle offerte online, sulla collaborazione con altri media, emittenti e settori, come pure sull'organizzazione e sull'obbligo di rendiconto della SSR. 

Alla radio la SSR diffonde:

  • tre programmi per ciascuna delle regioni linguistiche tedesca, francese e italiana
    Radio SRF 1, Radio SRF zwei, Radio SRF 3, La Première, Espace 2, Couleurs 3, Rete Uno, Rete Due, Rete Tre
  • un programma per la regione linguistica romancia
    Radio Rumantsch
  • un programma rivolto ai giovani per la Svizzera tedesca
    SRF Radio Virus
  • un programma d'informazione in lingua tedesca
    SRF 4 News
  • due programmi di cui uno per la regione linguistica tedesca e uno per la regione linguistica francese che dedicano ampio spazio alla cultura musicale popolare
    Radio SRF Musikwelle, Option Musique
  • tre programmi musicali per tutte le regioni linguistiche dedicati rispettivamente alla musica classica, jazz e pop, ognuno con una quantità di musica svizzera di almeno il 50 per cento
    Radio Swiss Pop, Radio Swiss Classic, Radio Swiss Jazz

In televisione la SSR diffonde:

  • due programmi in qualità HD per ciascuna delle regioni linguistiche tedesca, francese e italiana
    SRF 1, SRF zwei, RTS Un, RTS Deux, RSI LA 1, RSI LA 2
  • trasmissioni in romancio
    su SRF 1, SRF Info, RTS Un, RSI LA 1, RSI LA 2
  • un programma in lingua tedesca consistente in trasmissioni e contributi informativi diffusi precedentemente
    SRF Info
  • un programma televisivo su Internet con informazioni costantemente aggiornate e annunci di programmi senza pubblicità e sponsorizzazione
    Play SRF, Play RTS, Play RSI, Play RTR, Play SWI

L'ulteriore offerta editoriale comprende:

  • offerte online, principalmente materiale audio e contenuti audiovisivi
    per esempio srf.ch, rts.ch, rsi.ch, rtr.ch, swi.ch, nouvo.ch, app e social media
  • il teletext
    Il teletext offre brevi informazioni in più lingue sulle reti di SRF, RTS e RSI. È consultabile in televisione, su Internet o tramite app.
  • l'HbbTV (Hybrid Broadcast Broadband TV)
    L'HbbTV o smart TV è una tecnologia che unisce televisione digitale e Internet. Come il teletext, anche l'HbbTV veicola informazioni supplementari. Inoltre, l'HbbTV permette di accedere alle trasmissioni già andate in onda, alle dirette streaming e a tutti i programmi radiofonici della SSR e offre ulteriori servizi per persone con disabilità sensoriali, come l'attivazione di sottotitoli.
  • un'offerta editoriale destinata all'estero
    Questa offerta comprende: swissinfo.ch – la piattaforma online della SSR per gli svizzeri all'estero – trasmissioni in lingua francese su TV5Monde, trasmissioni in lingua tedesca su 3Sat e contributi in lingua italiana sulla piattaforma online tvsvizzera.it.

Per l'offerta online valgono tra l'altro i seguenti principi:

  • l'accento è posto soprattutto sul materiale audio e i contenuti audiovisivi;
  • ogni contributo puramente testuale, senza riferimento a trasmissioni, sotto forma di articolo nelle rubriche news, sport e notizie locali/regionali è limitato a un massimo di 1000 caratteri;
  • eventuali giochi possono essere proposti solo se presentano un riferimento temporale e tematico a una trasmissione.