SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
La SSR prepara la successione: Gilles Marchand dovrebbe subentrare a Roger de Weck dal 1° ottobre 2017

Comunicato stampa

09.11.2016

La SSR prepara la successione: Gilles Marchand dovrebbe subentrare a Roger de Weck dal 1° ottobre 2017

​Il Consiglio d’amministrazione SSR ha nominato Gilles Marchand direttore generale della SSR, carica che occuperà dal 1° ottobre 2017. Il CdA ha preso la sua decisione d’intesa con il futuro presidente Jean-Michel Cina e con il direttore generale Roger de Weck. L’Assemblea dei delegati SSR deve ancora approvare la nomina. I delegati si riuniranno il prossimo 25 novembre.

​In un mondo mediatico in continua evoluzione, il Consiglio d’amministrazione ha scelto all’unanimità la stabilità per la SSR nominando Gilles Marchand direttore generale a partire dal 1° ottobre 2017. Attualmente, G. Marchand (54 anni) dirige egregiamente l’unità aziendale RTS. Tenendo conto della sua personalità, delle sue qualifiche, della sua esperienza e dei risultati da lui ottenuti, il CdA ha deciso, d’intesa con il suo futuro presidente Jean-Michel Cina, di non pubblicare alcun bando di concorso per tale incarico.

Gilles Marchand ha assunto la direzione della Télévision Suisse Romande 15 anni fa, all'età di 38 anni. Sin dalla convergenza tra radio, TV e Internet avvenuta nel 2010, dirige la RTS con brio. G. Marchand è una nota personalità del mondo dei media svizzero e di quello internazionale. Nella veste di sostituto del Direttore generale, cura le relazioni internazionali della SSR e la rappresenta in seno all'European Broadcasting Union, a TV5MONDE, a Euronews e ad altre istituzioni. È presidente dell'associazione Les Médias Francophones Publics (MFP), del prestigioso «Prix Italia» per la radiotelevisione nonché membro del Consiglio di orientamento strategico dell'Università di Ginevra. Il Consiglio federale l'ha nominato ad personam membro della Commissione federale dei media. Gilles Marchand, che ha studiato sociologia a Ginevra, ha recentemente pubblicato le sue riflessioni sul tema del servizio pubblico in «Médias publics et société numérique» (2016).

La successione di Roger de Weck, che compierà 65 anni nel 2018, è stata quindi pianificata. Il 1° ottobre 2017 cederà il testimone dopo aver passato circa sette anni alla guida della Direzione generale. Il Consiglio d'amministrazione elogia grandemente il lavoro svolto da Roger de Weck, artefice di una profonda modernizzazione dell'azienda e della sua offerta, nonché acceso difensore del servizio pubblico, tutte attività che continuerà a svolgere fino al termine del suo mandato.

Viktor Baumeler, presidente del Consiglio d'amministrazione: «In Gilles Marchand abbiamo trovato una persona che ha le competenze necessarie per assicurare lo svolgimento di questa complessa funzione. Vanta una lunga esperienza come direttore della RTS, come sostituto del Direttore generale e come membro del Comitato direttivo SSR ed è perfettamente qualificato per questo posto. La SSR è ben preparata per affrontare le sue prossime sfide».

Jean-Michel Cina, futuro presidente del Consiglio d'amministrazione: «Sarò lieto di lavorare con Roger de Weck e, se i delegati confermeranno la sua nomina, anche con il suo successore Gilles Marchand. Le condizioni che permetteranno alla SSR di continuare sulla strada del successo sono soddisfatte».

Gilles Marchand, direttore della RTS: «Dopo 15 anni di direzione nella Svizzera romanda, sono profondamente legato alla SSR e alle sue reti quadrilingue. La Svizzera, il Paese della diversità, necessita di un servizio pubblico di qualità. E nel contesto della rivoluzione digitale la stabilità nella conduzione dell’azienda conta molto. Sono a disposizione dell'Assemblea dei delegati, del Consiglio d'amministrazione e dell'azienda per raccogliere le sfide che si presentano. Se i delegati approveranno la mia nomina a direttore generale, mi preparerò a questo nuovo compito senza esitazioni».

Roger de Weck, direttore generale della SSR: «Quando il mondo dei media è in continua trasformazione, il cambiamento di generazione è quel che ci vuole; sono fermamente convinto della necessità di passare presto il testimone. Da quando lavoriamo insieme, Gilles Marchand non ha mai smesso di farmi un'ottima impressione».

  Comunicazione aziendale SSR
Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 66

RSIRTRRTSSRFSWI