SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
La SRG SSR e tre radio private hanno deciso di cooperare per la diffusione del DAB+

Comunicato stampa

15.11.2016

La SRG SSR e tre radio private hanno deciso di cooperare per la diffusione del DAB+

La SSR e le tre emittenti radiofoniche private Radio Südostschweiz (RSO+), radio 3i+ e Radio Fiume Ticino+ hanno deciso di cooperare. Da oggi le tre stazioni sono captabili su un layer SSR anche tramite DAB+.

​La SSR ha fatto spazio sul suo layer SSR-DAB+ anche a tre radio private nelle aree della Svizzera italiana e dei Grigioni, riducendo l’ampiezza di banda delle sue emittenti. In tal modo, da oggi Radio Südostschweiz (RSO+), radio 3i+ e Radio Fiume Ticino+ diffonderanno i loro programmi tramite DAB+.

«Costruire sulla collaborazione» è uno degli obiettivi principali della strategia aziendale SSR, un obiettivo perseguito anche nell’ambito della Distribuzione. Perché è solo grazie alla cooperazione che si possono ridurre i costi d’esercizio e delle infrastrutture per tutti i partner. La collaborazione con tre radio private, Radio Südostschweiz (RSO+), radio 3i+ e Radio Fiume Ticino+, è scaturita da una delle undici offerte proposte dalla SSR alle aziende mediatiche all’inizio di quest’anno. La SSR auspica che in futuro sia possibile stringere ulteriori cooperazioni con case mediatiche private anche in altri ambiti.
(http://www.srgssr.ch/it/attualita/undici-offerte-della-ssr-agli-editori/ )

Roger de Weck, direttore generale SSR: «Sono lieto che la SSR sia riuscita a cooperare con le tre radio, una cooperazione che giova soprattutto agli ascoltatori. È attraverso collaborazioni di questo tipo che la SSR risponde alle nuove esigenze digitali, esigenze manifestate dal pubblico, dagli orientamenti nel mondo dei media nonché dal Consiglio federale nel suo rapporto sul servizio pubblico e dalla Commissione federale dei media COFEM. Con tali cooperazioni, la SSR contribuisce non solo a sviluppare la creatività nell’ambito della comunicazione audiovisiva, ma anche a rafforzare la piazza mediatica svizzera».
Marcello Tonini per la Direzione di Radio Fiume Ticino: «Salutiamo con grande entusiasmo e soddisfazione la nostra entrata nel DAB+ e la nascita di questa collaborazione con la SRG SSR. Collaborazione che ci consente di poter offrire con qualità i nostri programmi, finalmente, su tutto il territorio della Svizzera italiana. Radio Fiume Ticino potrà ora guardare al futuro con fiducia e potrà meglio impegnarsi per offrire nuove possibilità e nuove offerte a tutte le comunità locali».
Matteo Pelli, direttore radio 3i: «Il DAB+ è un'occasione straordinaria. Coprire finalmente tutto il Ticino, la Mesolcina e la Calanca è motivo d'orgoglio e ci esorta a lavorare ancora meglio. Benvenuto DAB+».
Silvio Lebrument, amministratore media di Somedia: «La sostituzione coordinata delle OUC tramite la nuova tecnologia DAB+, che avverrà nel 2020-2024, richiede una stretta collaborazione fra tutte le parti in causa. La collaborazione in tale ambito fra Radio Südostschweiz e la SSR permetterà già da oggi di ricevere Radio Südostschweiz (RSO+) in DAB+ nei Grigioni».
Ulteriori informazioni sul DAB+ sul sito: www.dabplus.ch

Comunicazione aziendale SSR
Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 66

RSIRTRRTSSRFSWI