SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
Maurizio Canetta sarà il nuovo direttore della Radiotelevisione svizzera RSI

Comunicato stampa

13.12.2013

Maurizio Canetta sarà il nuovo direttore della Radiotelevisione svizzera RSI

​​Il Consiglio d’amministrazione della SSR ha nominato oggi il 57enne ticinese Maurizio Canetta nuovo direttore della Radiotelevisione svizzera (RSI). La nomina è avvenuta su proposta della Società cooperativa per la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana (Corsi).

Maurizio Canetta lavora per la RSI da oltre 30 anni e ha ricoperto numerose funzioni dirigenziali. Attualmente, in seno alla RSI, è responsabile del Dipartimento Informazione e membro del Comitato direttivo. Il 1° giugno 2014 subentrerà a Dino Balestra, che andrà in pensione.

Grazie alla sua vasta esperienza editoriale in diversi ambiti e alle sue competenze manageriali, Canetta soddisfa pienamente i requisiti per ricoprire tale incarico. La sua nomina è avvenuta su proposta del Comitato del Consiglio regionale della Corsi.

Canetta ha iniziato la sua carriera presso la RSI (allora TSI) nel 1980: in un primo tempo è stato stagista a Zurigo, poi redattore del Telegiornale, prima di diventare corrispondente da Palazzo federale a Berna e più tardi produttore della Domenica Sportiva e del Telegiornale. Dal 2003 ha svolto presso la RSI importanti funzioni dirigenziali: responsabile del Dipartimento Sport, responsabile del telegiornale, responsabile del Dipartimento Cultura e da luglio 2012 è responsabile del Dipartimento Informazione.

Maurizio Canetta è nato il 25 dicembre 1956, è sposato e padre di due figli adulti. Il 1° giugno 2014 subentrerà a Dino Balestra in qualità di direttore RSI e sarà al contempo membro del Comitato direttivo della SSR.

Comunicazione aziendale SSR

Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 66 

 

 

 

 

RSIRTRRTSSRFSWI