SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
La Svizzera tra passato e presente: un momento di riflessione storica nella programmazione della SSR

Comunicato stampa

07.10.2013

La Svizzera tra passato e presente: un momento di riflessione storica nella programmazione della SSR

​La SSR consacra una parte significativa della programmazione di novembre alla riflessione storica. Con il mese tematico «Die Schweizer – Les Suisses – Gli Svizzeri – Ils Svizzers», in cui spiccano quattro docufiction dedicate a personalità di rilievo della storia svizzera, accompagnate da trasmissioni e formati di vario genere su tutti i media (radio, televisione e portali internet) delle quattro regioni linguistiche, la SSR invita il pubblico a riflettere sulle proprie origini.

​Dal 3 al 30 novembre 2013, sulle reti della SSR, si rifletterà sulle origini, sul presente e sul futuro della Svizzera e dei suoi abitanti. Giornalisti della SSR delle quattro regioni linguistiche affronteranno il tema in programmi e formati di vario genere, spaziando dall’informazione all’intrattenimento. Il pubblico svizzero è invitato a soffermarsi sulla propria storia. Il tema «Gli Svizzeri: da dove veniamo? Chi siamo? Dove andremo?» sarà proposto, sviscerato e discusso da punti di vista differenti e con una certa dose di humor.

La chicca: quattro film su sei personalità che hanno marcato la storia svizzera

Ci sono voluti oltre sette secoli per dare al nostro Paese la forma che oggi ci è familiare, ma che è il risultato di guerre e conflitti, situazioni fortuite, opportunità sprecate e gesta di personaggi straordinari che ne hanno forgiato il destino. Ed è proprio attorno a sei di queste figure emblematiche che ruotano le quattro docufiction che la SSR trasmetterà nelle quattro lingue nazionali. Quattro film che illustrano due epoche storiche decisive per lo sviluppo del Paese, ovvero la formazione della Confederazione e la nascita della Svizzera moderna. Si è trattato, naturalmente, di una scelta ponderata, essendo impossibile coprire l’intera storia elvetica dal XIV al XXI secolo.

I protagonisti dei primi due episodi hanno vissuto nel XIV e nel XV secolo, all’epoca in cui la Confederazione muoveva i suoi primi incerti passi: Werner Stauffacher, landamano di Svitto, che secondo la tradizione ha guidato trionfalmente i Confederati nella battaglia del Morgarten, Nicolao della Flüe, l’eremita santificato che riporta la pace a Obvaldo e mette in guardia dall’alterigia della politica di grande potenza, e il borgomastro zurighese Hans Waldmann, condottiero e maestro di corporazione.

Il terzo e il quarto episodio della serie illustrano invece tre figure che nel corso del XIX secolo hanno contribuito a fare della Svizzera moderna una delle prime democrazie europee e uno Stato prospero. Si tratta di Guillaume-Henri Dufour, ingegnere e generale ginevrino, Alfred Escher, pioniere della ferrovia e fondatore di banche, e Stefano Franscini, primo consigliere federale ticinese, che con Escher è stato ideatore e promotore del Politecnico federale di Zurigo.

L’ossatura del mese tematico è completata da quattro altri progetti nazionali consistenti in numerosi contributi sapientemente realizzati e diffusi da tutte le emittenti della SSR.

Approfondimenti online

Su tutti i portali internet della SSR il mese tematico è oggetto di ulteriori approfondimenti. Saranno pubblicati alcuni brevi ritratti, in testo e immagini, dei personaggi storici protagonisti delle docufiction con informazioni complementari fornite da eminenti storici in interviste ad hoc. Con il video book intitolato «Gli Svizzeri», compatibile con iPad e dispositivi Android, si potranno poi approfondire in modo interattivo i retroscena storici delle docufiction. Durante il mese tematico si tasterà inoltre il polso degli utenti con l’applicazione «Svizzera da cliccare»: quali sono i valori importanti per gli Svizzeri? Che cosa caratterizza la Svizzera di oggi? E come sarà quella di domani? «Svizzera da cliccare» consente di sondare le opinioni, i valori e le prospettive della popolazione e di fare confronti tra personalità, gruppi e singoli utenti.

La storia svizzera per i bambini in età prescolare

La serie di film d’animazione «Helveticus» darà anche ai più piccoli la possibilità di avvicinarsi in tutta semplicità alla storia svizzera. Gli importanti avvenimenti del passato sono raccontati in forma di fiabe a cartoni animati senza alterare la sostanza dell’evento. Le 26 avventure del piccolo Helveticus e della sua famiglia, della durata di tre minuti ciascuna, sono concepite in modo da risultare comprensibili ai bambini d’età compresa tra i tre e i sei anni. Le brevi storie non mancheranno tuttavia di risvegliare l’interesse anche dei meno giovani, che potranno «ripassare» la storia in modo divertente e rilassato.

Nei panni degli altri

Dal 4 all’8 novembre la programmazione delle prime reti radiofoniche di RSI, SRF, RTS e Radio Rumantsch pulserà al ritmo dell’operazione «2 famiglie, 1 Svizzera». Due coppie di famiglie di regioni linguistiche diverse si scambieranno le loro vite. Ciascuna famiglia abiterà nella casa dell’altra; i genitori andranno al lavoro e i figli a scuola. Il progetto punta a far conoscere meglio al pubblico le altre parti del Paese con le loro abitudini e i loro ritmi quotidiani.

Gli Svizzeri all’estero: giovani e innovativi

Il contributo di swissinfo.ch al mese tematico guarda all’avvenire. I ritratti di giovani connazionali creativi e visionari che vivono all’estero dimostrano che il talento elvetico è sparso su tutti e cinque i continenti. Si tratta di persone la cui attività ha un impatto durevole nei rispettivi ambiti professionali, facendo di loro brillanti ambasciatori della Svizzera.

Il valore del servizio pubblico

Il mese tematico della SSR dedicato alla storia svizzera sarà lanciato mercoledì 30 ottobre 2013 a Friborgo con un evento di apertura che vedrà la presenza di eminenti ospiti del mondo della cultura, della scienza, dell’economia e dei media. La manifestazione e il mese tematico mettono in risalto, da un lato, l’importanza del servizio pubblico per la coesione nazionale e, dall’altro, il valore dei servizi editoriali della SSR nel dare spazio a temi connaturati alla Svizzera.

Maggiori informazioni: www.srgssr.ch/gli-svizzeri

 

Comunicazione aziendale SSR

Informazioni: Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 88

 

 

RSIRTRRTSSRFSWI