SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
Pacte de l’audiovisuel - SRG SSR idée suisse: un connubio sempre più forte

Comunicato stampa

16.07.2008

Pacte de l’audiovisuel - SRG SSR idée suisse: un connubio sempre più forte

La SRG SSR idée suisse rafforza il proprio impegno finanziario a favore del Pacte de l’audiovisuel: la cifra che stanzierà nel 2011 per la produzione svizzera indipendente di documentari, lungometraggi e film d’animazione passerà dagli attuali 19,8 milioni a 22,3 milioni di franchi. Nel nuovo accordo che è stato firmato oggi, sono state introdotte due novità: il sostegno alla promozione dei film per la loro uscita nelle sale e, nella Svizzera romanda, l’avvio di una stretta collaborazione tra i produttori indipendenti e TSR atta a creare serie televisive inedite ed originali.

Il 16 luglio 2008, a Berna, la SRG SSR idée suisse e le Associazioni partner hanno scritto un’altra tappa nella storia del Pacte de l’audiovisuel. Un partenariato che si conferma quale punto di riferimento per la collaborazione tra la televisione svizzera di servizio pubblico e la produzione cinematografica indipendente.

La SRG SSR e i rappresentanti del settore cinematografico hanno deciso di rafforzare ulteriormente il sostegno al cinema (lungometraggi, documentari e film d’animazione) aumentando i fondi destinati alla realizzazione di pellicole indipendenti. Hanno altresì deciso di modificare i premi di «Succès passage antenne» visto il crescente successo di film svizzeri sul piccolo schermo. Inoltre, per la prima volta, hanno introdotto un sostegno specifico per le produzioni cinematografiche. Si tratta di un’esperienza testata nel 2007 in occasione del decimo anniversario del Pacte. Concepito lo scorso anno come un'iniziativa non ripetibile, il sostegno alla promozione diventa ora un aiuto regolare e dà la possibilità alle produzioni svizzere di inserirsi a pieno titolo nel contesto del mercato cinematografico nazionale, in particolare per quanto concerne la promozione integrata. Un regolamento specifica le condizioni di attribuzione di tale somma.

Per quanto concerne la televisione, la Svizzera romanda lancia la sfida per la produzione di nuove serie televisive made in Switzerland. La TSR collaborerà con sceneggiatori, registi e produttori per dare un nuovo volto a un genere televisivo di grande richiamo. Un genere che necessita di investimenti importanti e di idee innovatrici. RTSI e SF, dal canto loro, confermano l’impegno nella produzione di film tv che hanno conosciuto un grande successo negli ultimi anni.

«Grazie al nuovo Pacte, la SRG SSR accompagna la creazione audiovisiva indipendente svizzera dallo sviluppo dei progetti fino alla promozione dei film», sottolinea Armin Walpen, Direttore generale e aggiunge: «È nell’insieme di questo processo che vogliamo sostenere lo spirito innovativo dei nostri migliori talenti. Artisti che ci propongono approcci ricchi e diversificati in grado di farci meglio comprendere la realtà svizzera di oggi». Gli fa eco Romed Wyder di ARF / FDS: «Il nuovo Pacte è stato elaborato in un clima estremamente costruttivo. Per la prima volta dalla sua creazione è stato possibile trovare soluzioni concrete in merito alla gestione dei Video on demand, alla pubblicità in tv di film svizzeri e alla produzione di serie televisive». Anche Marcel Hoehn, produttore T&C Film lo conferma: «I negoziati sono stati cordiali e professionali. Il Pacte de l’audiovisuel è una storia di successo, insieme abbiamo già raggiunto molto e vogliamo fare ancora di più.»

La SRG SSR si conferma quale partner attivo del settore cinematografico conseguendo al contempo gli obiettivi di qualità propri del servizio pubblico. Dal 1998 la SRG SSR ha investito molto nel quadro del Pacte con una somma che si aggira attorno ai 200 milioni di franchi. Per il 2009 questo impegno verrà aumentato di 1,5 milioni di franchi e di 500 000 franchi nel 2010 e 2011. Nel 2011 il Pacte potrà così contare su un finanziamento pari a 22,3 milioni di franchi all’anno. Un sostegno che ha già permesso di produrre più di 1000 tra film, telefilm, documentari, cortometraggi e film d’animazione.

Accesso a oltre 120 film
Le coproduzioni realizzate nel quadro del Pacte sono accessibili online da agosto 2007. Sul sito www.pactevod.ch (legato ai siti di RTSI, SF e TSR) sono oltre 120 i film a disposizione. Con il nuovo Pacte gli spettatori potranno inoltre approfittare di un’offerta di streaming, durante i sette giorni successivi alla messa in onda. La fase di test è appena volta al termine e sarà oggetto di una valutazione separata atta a fissare le successive fasi di quest’esperienza. Nel frattempo la SRG SSR e le Associazioni partner del Pacte hanno definito le condizioni di cessione dei diritti del Video on demand.

Daniel Steiner, portavoce SRG SSR idée suisse, tel. 079 827 00 66

Per ulteriori informazioni sull’impegno della SRG SSR nel nuovo «Pacte de l’audiovisuel:

Alberto Chollet, responsabile Affari generali TV, tel 079 249 40 33

I partner del Pacte de l’audiovisuel:

SRG SSR idée suisse
Associazione svizzera dei produttori di film (SFP)
Associazione svizzera regia e sceneggiatura di film (ARF)
Gruppo Svizzero del Film d'animazione (GSFA)
Forum RomandGruppo autori, registi e produttori (GARP)
Swissfilm Association

RSIRTRRTSSRFSWI