SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
Vivere l’UEFA EURO 2008 (TM) in prima persona grazie alla SRG SSR

Comunicato stampa

03.12.2007

Vivere l’UEFA EURO 2008 (TM) in prima persona grazie alla SRG SSR

L’impegno della SRG SSR idée suisse per l’UEFA EURO 2008 (TM) si articola intorno alle sue numerose produzioni proprie, alla cronaca in diretta di tutte le 31 partite e alla sua partecipazione alla «UBS-Arena» e al «Roadshow» dell’Associazione svizzera di football. Così facendo, l’azienda intende contribuire attivamente affinché l’UEFA EURO 2008 (TM) diventi un avvenimento indimenticabile per il pubblico.

La SRG SSR assicurerà la cronaca in diretta di tutte le 31 partite del più grande avvenimento sportivo mai tenutosi in Svizzera. Trattandosi, inoltre, del terzo evento più importante del mondo, la SRG SSR coprirà tutto quanto ruota attorno all’UEFA EURO 2008 (TM) con le sue radio, televisioni e offerte online. Infine, metterà a disposizione il segnale delle partite anche in alta definizione (HDTV).

500 collaboratori della SRG SSR
Giornalisti e tecnici della SRG SSR, della radio, della televisione e di internet offriranno al pubblico uno spettacolo a 360 gradi. Per centrare questo importante obiettivo, 500 collaboratori nei luoghi più disparati si adopereranno per assicurare la miglior cronaca possibile prima e durante l’UEFA EURO 2008 (TM).

Da diversi mesi la Business Unit Sport (BUS), un’unità di servizi della SRG SSR, sta curando i preparativi per l’infrastruttura e la logistica. La squadra guidata da Urs Leutert, responsabile della BUS, sta preparando le condizioni ottimali per la Nazionale svizzera, per gli stadi e per le città ospitanti. In collaborazione con l’UEFA, con l’organizzatore del torneo EURO 2008 SA e con gli organizzatori della Confederazione, le città ospitanti e i partner dell’EURO, tutti stanno studiando delle soluzioni.
 
Fairplay
Il 5 maggio 2008 la SRG SSR lancerà sulle proprie emittenti radio-tv la campagna «FAIRPLAY». Personaggi noti e perfetti sconosciuti del nostro Paese risponderanno ad alta voce a domande sul fairplay. Per realizzare questa idea, da quest’autunno il regista Martin Uebele sta effettuando più di un migliaio di interviste in tutta la Svizzera. Cinque settimane prima del calcio d’inizio, più volte al giorno andranno in onda su tutte le reti radio-tv degli spezzoni di queste interviste, della durata di due-tre minuti. In tutte le regioni linguistiche e in tutte e quattro le lingue nazionali.

«Con questa campagna vogliamo stimolare la riflessione. Vogliamo apportare un contributo attivo per incoraggiare il fairplay nel nostro Paese. E vogliamo contribuire a una pacifica festa popolare durante l’UEFA EURO 2008 (TM)», ha dichiarato quest’oggi il Direttore generale della SRG SSR, Armin Walpen, nel corso di una conferenza stampa.

L’UBS e la SRG SSR scendono nell’arena
Il quinto stadio della Svizzera comprende 16 cosiddette «arene» dell’UBS ripartite in tutte le aree del Paese che accoglieranno complessivamente 100 000 persone (www.ubsarena.ch). La SRG SSR fa parte di queste Arene e metterà a disposizione tutte le immagini che le spettano quale titolare dei diritti, adoperando tecnologie nuovissime per garantire la trasmissione dei programmi e delle partite. Oltre a ciò, produrrà sul posto un programma «evento», animato dal presentatore Dani Nieth.

Per la SRG SSR, collegare tra loro queste 16 arene pone un’autentica sfida in termini tecnici. Le immagini della SRG SSR, emittente ufficiale dell’UEFA, quelle tratte dai suoi archivi, quelle del programma dell’UBS Arena e naturalmente tutte le partite dell’UEFA EURO 2008 (TM) – presentate in esclusiva e in diretta dalla SRG SSR – verranno convogliate verso una regia centrale a Zurigo. Questo programma «globale» verrà poi trasmesso via satellite alle 16 arene. Grazie a questo coordinamento davvero sui generis, ben 2 milioni di persone potranno vivere l’UEFA EURO 2008 (TM). Così, durante le partite dell’UEFA EURO 2008 (TM), la Svizzera italiana, la Svizzera romanda e la Svizzera tedesca formeranno un tutt’uno – grazie all’idée suisse.

Il roadshow «Play Football Switzerland»
La SRG SSR, da anni partner fedele dell’Associazione svizzera di football, sostiene anche il Roadshow di quest’ultima, che dall’aprile 2007 sta attraversando la Svizzera in lungo e in largo. Il carrozzone rossocrociato si è già fermato in 51 località e ha attirato 130 000 visitatori. Nel villaggio di «Play Football Switzerland – on Tour», grandi e piccoli hanno la possibilità di farsi fotografare insieme al loro calciatore preferito nel bluebox della SRG SSR. Numerosi giocatori della Nazionale, insieme ad altri grandi personaggi dello sport, volti e voci note delle reti SRG SSR, si sono recati al «Play Football Switzerland – on Tour».

Logo composito
Dal giugno 2007, la SRG SSR si presenta con il logo composito «UEFA EURO 2008 (TM) with SRG SSR idée suisse», utilizzato per 12 mesi sugli stampati e sui veicoli della SRG SSR, nonché nel quadro della campagna d’immagine che la radiotelevisione promuove in vista dei campionati di calcio.

Per informazioni:

  • Stefan Wagner, Business Unit Sport, tel. 079 / 334 97 06
  • Lukas Hammer, Business Unit Sport, tel. 079 / 318 47 59
  • Daniel Steiner, portavoce della SRG SSR idée suisse
    tel. 079 / 827 00 66
RSIRTRRTSSRFSWI