SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
L’Assemblea dei delegati della SRG SSR procede alle nomine nel Consiglio d’amministrazione ed esprime riserve nei confronti della nuova Concessione

Comunicato stampa

29.11.2007

L’Assemblea dei delegati della SRG SSR procede alle nomine nel Consiglio d’amministrazione ed esprime riserve nei confronti della nuova Concessione

L’Assemblea dei delegati della SRG SSR ha nominato Jean-Bernard Münch quale Presidente del Consiglio d’amministrazione SRG SSR (CdA) per un ulteriore periodo amministrativo e confermato Elisabeth Veya quale membro del CdA. Sono stati nominati i nuovi consiglieri d’amministrazione Lucy Küng-Shankleman, Hans Lauri e Ulrich Gygi. L’Assemblea dei delegati ha espresso riserve nei confronti della Concessione rilasciata dal Consiglio federale.

Riunitasi il 29 novembre 2007, l’Assemblea dei delegati della SRG SSR idée suisse (AD), organo supremo della SRG SSR ai sensi dello Statuto aziendale, ha proceduto alla propria costituzione. L’AD, con 41 membri, sostituisce il Consiglio centrale che ne aveva 21.

I delegati hanno riconfermato Jean-Bernard Münch quale Presidente del Consiglio d’amministrazione SRG SSR (CdA) per un ulteriore periodo amministrativo. Il 20 settembre 2002 J-B. Münch era stato nominato Presidente della SRG SSR dal Consiglio federale. In considerazione delle sue eccezionali prestazioni, l’AD ha nominato Jean-Bernard Münch quale consigliere d’amministrazione e Presidente SRG SSR per il periodo amministrativo 2008 - 2011.

Ai sensi della nuova LRTV, oltre al presidente l’AD nomina altri due membri del CdA SRG SSR. A richiesta del Consiglio d’amministrazione, l’AD ha nominato le signore Elisabeth Veya e Lucy Küng-Shankleman per il periodo amministrativo 2008 - 2011.

  • La Signora dott. Elisabeth Veya dirige dal 2000 la fondazione «Science et Cité/Wissenschaft und Gesellschaft im Dialog» e dal 2001 è membro del CdA SRG SSR. La sua pluriennale esperienza nei mondi della politica e dell’amministrazione, così come le sue competenze in materia di mass media, socialità e cultura aziendale hanno permesso a Elisabeth Veya di apportare contributi rimarchevoli in seno al CdA SRG SSR.
  • La Signora dott. Lucy Küng-Shankleman insegna management strategico all’Università di San Gallo quale docente privata e ha altri mandati in università e scuole di management in Svezia, a New York e nel Regno Unito. Da sempre nutre un profondo interesse per i nuovi media, nonché per i presupposti e gli ostacoli che caratterizzano l’applicazione delle strategie in ambito massmediale.

Ai sensi della nuova LRTV, il Consiglio federale nomina altri due membri nel Consiglio d’amministrazione SRG SSR. Nella seduta del 28 novembre 2007, a richiesta del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC), il Consiglio federale ha nominato Hans Lauri (avvocato) e Ulrich Gygi (Direttore generale della Posta Svizzera) quali nuovi membri del Consiglio d’amministrazione SRG SSR. Forti delle loro esperienze manageriali e di una spiccata sensibilità per le politiche regionali, H. Lauri e U. Gygi rafforzeranno il Consiglio d’amministrazione.

Nel complesso, il Consiglio d’amministrazione SRG SSR comprende nove membri: i Presidenti delle quattro società regionali, tre persone nominate dall’Assemblea dei delegati e due persone nominate dal Consiglio federale.

Composizione del CdA SRG SSR dal 1° gennaio 2008

  • Jean-Bernard Münch (Presidente SRG SSR)
  • Viktor Baumeler (Presidente SRG.D)
  • Jean-François Roth (Presidente RTSR)
  • Claudio Generali (Presidente CORSI)
  • Duri Bezzola, Presidente CRR (SRG SSR Svizra Rumantscha)
  • Lucy Küng-Shankleman (docente privata di management e comunicazione strategica all’Università di San Gallo)
  • Elisabeth Veya (direttrice della fondazione «Science et Cité/Wissenschaftund Gesellschaft im Dialog»)
  • Hans Lauri (avvocato, nominato dal Consiglio federale)
  • Ulrich Gygi (Direttore generale della Posta Svizzera, nominato dal Consiglio federale)

Riserve nei confronti della nuova Concessione

L’AD ha preso atto della concessione rilasciata dal Consiglio federale ed è lieta che il nuovo testo mantenga integra la programmazione e che ora possa partire HD suisse, la nuova rete TV quadrilingue in alta definizione.

L’AD, invece, non concorda su altre disposizioni della Concessione, in particolare quella secondo la quale le persone che detengono posizioni direttive nell’organizzazione istituzionale della SRG SSR non possono essere nominate nel CdA. L’AD vi ravvisa un’ingerenza nell’autonomia organizzativa della SRG SSR e un pesante attacco all’impianto federalista della SRG SSR.

Di conseguenza, l’AD ha deciso di pronunciare una riserva formale al riguardo. Il CdA è stato incaricato di analizzare questa disposizione e di intavolare da subito la discussione con l’autorità che ha rilasciato la Concessione.

Per maggiori informazioni:

Daniel Steiner, Portavoce della SRG SSR idée suisse, Tel. 031 350 91 20

RSIRTRRTSSRFSWI