SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
Riuscito il passaggio alla TV digitale nel Cantone Ticino

Comunicato stampa

02.08.2006

Riuscito il passaggio alla TV digitale nel Cantone Ticino

Dal 24 luglio, i telespettatori ticinesi ricevono il segnale delle reti svizzere esclusivamente in qualità digitale (via etere o via satellite). Il passaggio dalla trasmissione analogica a quella digitale, qualitativamente migliore, si è svolto senza problemi grazie a una vasta campagna informativa e alla consulenza competente dei rivenditori TV. Le chiamate alla helpline sono state molto meno numerose del previsto. In Svizzera romanda e in Svizzera tedesca il passaggio si farà nel corso del 2007. La popolazione sarà informata per tempo sulle eventuali misure da adottare.

Il 24 luglio 2006, alle 12.45, la SRG SSR ha definitivamente disattivato i trasmettitori analogici del Cantone Ticino. Il Ticino è così la prima regione svizzera a ricevere il segnale TV soltanto in qualità digitale (via etere o via satellite). Il passaggio al digitale per chi capta il segnale via cavo è ora esclusivamente nelle mani dei gestori delle reti cablate.

L'interruzione definitiva delle trasmissioni analogiche è stata preceduta da una vasta campagna informativa attraverso la quale, a partire dallo scorso mese di febbraio, la popolazione ticinese è stata informata regolarmente sull'imminente cambiamento. Nell'ambito della campagna i telespettatori che captavano TSI 1 e 2 con un’antenna incorporata al televisore, installata in casa o sul tetto sono stati informati del fatto che, dopo lo spegnimento del segnale televisivo analogico, sarebbe stato necessario un decoder o un impianto satellitare per ricevere il nuovo segnale digitale, di qualità migliore.

Alla riuscita della digitalizzazione hanno contribuito in modo decisivo i rivenditori TV, ma anche la helpline gestita da TSI e SRG SSR e i siti internet www.televisionedigitale.ch, www.digitalesfernsehen.ch, www.televisionnumerique.ch. In base al numero di chiamate pervenute alla helpline, che sono state molto meno numerose del previsto, si può affermare sin d'ora che il passaggio al digitale è avvenuto senza problemi nel Cantone Ticino. I telespettatori erano bene informati e i rivenditori disponevano di un numero sufficiente di apparecchi.

Le prossime regioni svizzere a ricevere il segnale TV esclusivamente in qualità digitale saranno l'Engadina (novembre 2006), la Svizzera romanda e la Svizzera tedesca (rispettivamente giugno e novembre 2007). Dopo le esperienze positive fatte nel Cantone Ticino, la SRG SSR è convinta che il cambiamento si farà senza difficoltà anche in queste regioni.

Per maggiori informazioni:
Simon Meyer, portavoce della SRG SSR idée suisse
031 350 93 58

RSIRTRRTSSRFSWI