SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
Diminuzione dei proventi: la SRG SSR idée suisse costretta a misure di risparmio e razionalizzazione

Comunicato stampa

28.06.2005

Diminuzione dei proventi: la SRG SSR idée suisse costretta a misure di risparmio e razionalizzazione

La SRG SSR ha indetto una conferenza stampa sulla propria situazione finanziaria e relative prospettive, comunicando i provvedimenti decisi dal Consiglio d’amministrazione. In un primo tempo, la radiotelevisione dovrà risparmiare circa 80 milioni di franchi dal 2007 e sopprimere ulteriori posti di lavoro. Con questo primo pacchetto di provvedimenti, la SRG SSR coprirà la metà circa dei probabili 160 milioni di franchi che verranno a mancare fino al 2009. Un secondo pacchetto verrà presentato quando saranno note le conseguenze della nuova legge sulla radiotelevisione (LRT) e i risultati della verifica della redditività.

Mancano 160 milioni di franchi

È vero che la SRG SSR ha nuovamente chiuso in pareggio l’esercizio appena trascorso, ma, dal 2007 in poi, sull’azienda incombe un vuoto finanziario che, per quanto oggi noto, nel 2009 sfiorerà i 160 milioni di franchi. Le cause sono di vario tipo: la nuova LRTV, non ancora varata, si tradurrà in minori entrate e maggiori esborsi, pari a circa 70 milioni di franchi. A ciò si aggiungono le ricadute dell’esenzione dal canone per chi percepisce prestazioni complementari dell’AVS/AI (16 milioni di franchi, ossia più di quanto previsto) e la soppressione del contributo federale versato a Swissinfo/SRI (14 milioni di franchi). Le nuove tecnologie produttive e distributive, l’impennata dei costi per i diritti sportivi e cinematografici, la multimedialità sono altrettante sfide finanziarie per la SRG SSR, specialmente in confronto ai concorrenti esteri, economicamente più forti. Anche il contributo per il rincaro, versato sulla massa salariale, ha fatto diminuire in termini reali il «potere d’acquisto» della SRG SSR rispetto al suo margine di manovra finanziario.

Una tendenza al risparmio in corso da anni

Dal 1995 la SRG SSR ha ottenuto un solo, effettivo adeguamento del canone e tenuto testa all’incremento dei costi con aumenti della produttività e misure di risparmio. Nonostante esigenze sempre più sofisticate per programmi e tecnologie, l’azienda ha potenziato la quantità dell’offerta e migliorato la qualità con un’oculata gestione dei costi, senza aumenti del canone. Ora che, in termini reali, stanno calando i mezzi finanziari, ciò non è più possibile senza ulteriori provvedimenti. La SRG SSR, pertanto, dovrà sopperire ai mancati introiti in due fasi. L’azienda, con l’attuale pacchetto di circa 80 milioni di franchi, annuncia profonde misure di ristrutturazione. Il secondo pacchetto sarà messo a punto una volta chiariti gli interrogativi oggi in sospeso.

Decidere adesso in nome della responsabilità sociale

L’attuale pacchetto di circa 80 milioni di franchi è inevitabile e avrà ripercussioni sul personale. Decidere ora, tuttavia, permetterà di sfruttare la fluttuazione naturale fino al 2007 ed elaborare soluzioni socialmente responsabili. Più della metà (45 milioni) dei risparmi previsti saranno realizzati con progetti nazionali già annunciati. Spetterà alle unità aziendali della SRG SSR reperire i rimanenti 35 milioni. Le unità aziendali prepareranno dei pacchetti di misure individuali e li comunicheranno nel secondo semestre 2005, previa decisione delle rispettive direzioni/consigli d’amministrazione regionali. Le misure di risparmio verteranno innanzitutto sui costi generali e solo in secondo luogo sui costi di programma. In quest’ultimo caso, i principali interessati saranno gli spazi fuori prime time.

Secondo pacchetto di misure: si attendono le decisioni esterne

La SRG SSR, con l’attuale pacchetto di risparmi e razionalizzazioni, si sta avvicinando al momento in cui dovrà intervenire sulla programmazione stessa. Ma prima di elaborare un secondo pacchetto e, tra l’altro, vagliare un’eventuale richiesta di adeguamento del canone, attende di conoscere i dettagli della LRTV e i risultati delle verifiche da parte del Controllo federale delle finanze.

Restare competitivi

La SRG SSR ha fatto registrare un lieve aumento delle quote di mercato rispetto ai concorrenti dei paesi limitrofi e consolidato la propria leadership di mercato. In confronto alle emittenti di questi paesi, la produttività dei media SRG SSR è elevata e il pubblico gradisce la pluralità della programmazione. Per mantenere questa competitività e adempiere il mandato di prestazione a soddisfazione del pubblico, la SRG SSR deve investire in programmi e tecnologie in misura pressoché equivalente alla concorrenza estera, dotata di mezzi finanziari di gran lunga superiori. Per riuscirvi e per mantenere i bilanci in pareggio, la SRG SSR ha deciso di adottare queste misure con anticipo.

Simon Meyer, Responsabile a.i. Comunicazione aziendale SRG SSR idée suisse
Tel. 031 350 93 58

RSIRTRRTSSRFSWI