SRG SSR

  • DE
  • FR
  • IT
  • RM
  • EN
Richiesta di concessione per RSR-Info: la SRG SSR idée suisse propone un nuovo calendario

Comunicato stampa

15.09.2003

Richiesta di concessione per RSR-Info: la SRG SSR idée suisse propone un nuovo calendario

La SRG SSR idée suisse chiede all'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) di attendere fino al 30 giugno 2004 per discutere la modifica della concessione SRG SSR relativa a una rete di informazione continua nella Svizzera romanda (RSR-Info). Il Consiglio federale, pertanto, potrebbe decidere in merito a partire dall'autunno 2004. Così si sono espressi il presidente della SRG SSR, Jean-Bernard Münch, e il direttore generale Armin Walpen nell'incontro con il direttore dell'Ufficio federale delle comunicazioni, Marc Furrer, tenuto conto delle incertezze finanziarie che continuano a incombere sulla SRG SSR.

La SRG SSR ha preso atto con soddisfazione dell'esito della procedura di consultazione, che traduce una preponderanza di voti a favore del progetto e corrobora gli orientamenti strategici della SRG SSR e, in particolare, di Radio Suisse Romande. A richiesta dell'UFCOM, l'azienda auspica una modifica del calendario per la realizzazione del progetto. In effetti, come altri settori economici e specialmente quello della stampa, sulla SRG SSR continuano a incombere molte incertezze che potrebbero precludere il suo sviluppo. La moratoria su tutti i progetti strategici del gruppo resta in vigore. Entro giugno 2004, gli organi competenti della SRG SSR analizzeranno la situazione e comunicheranno le loro decisioni all'Ufficio federale, come specificato dalla SRG SSR in una lettera all'UFCOM.

Nei prossimi mesi, i lavori di pianificazione per la diffusione di RSR-Info continueranno all'UFCOM. La realizzazione di questa rete d'informazione continua nella Svizzera romanda resta un obiettivo della SRG SSR idée suisse.

Josefa Haas
Responsabile Comunicazione aziendale SRG SSR idée suisse

Per informazioni rivolgersi a:

  • Josefa Haas, Responsabile Comunicazione aziendale SRG SSR idée suisse
    Tel. 031 350 92 30 oppure a 079 321 92 66 oppure a
  • Gérard Tschopp, Direttore di Radio Suisse Romande
    Tel. 021 318 11 11 oppure a 079 205 20 84
RSIRTRRTSSRFSWI