SRG SSR

Cinque progetti di cooperazione

Cinque progetti di cooperazione



Il nuovo direttore generale della SRG SSR, Gilles Marchand, ha illustrato ai rappresentanti dei media, riuniti a Berna, alcuni progetti di cooperazione concreti volti ad approfondire la collaborazione, in particolare con aziende mediatiche private, in vari ambiti.

Free shared content

Da oggi, la SSR mette gratuitamente a disposizione delle aziende mediatiche private contributi video nel campo delle notizie, utilizzabili con la massima semplicità sulle rispettive piattaforme internet e social media. Nel rispetto delle condizioni di utilizzazione, le aziende mediatiche sono libere di commercializzare i video. L’indirizzo per registrarsi e ottenere i filmati è il seguente: https://sharedcontent.srgssr.ch/.

Notiziari radiofonici per radio private

La SSR propone alle radio private interessate di riprendere in tutta semplicità i suoi notiziari radiofonici. Proprio oggi è stato concluso un accordo in tal senso con l'Unione delle radio locali non commerciali (UNIKOM). 

Swiss Player

Se il settore ne ha la necessità, la SSR è disposta a mettere a disposizione la propria tecnologia per attivare un player «white label». L'azienda è eventualmente pronta anche a collaborare alla messa a punto di una soluzione settoriale differente. 

Cooperazioni per l'innovazione in campo mediatico

La SSR incentiva e cerca ulteriori cooperazioni per l'innovazione in campo mediatico con scuole universitarie, università e aziende private. L'azienda collabora già oggi con i politecnici federali di Zurigo e Losanna e altre università hanno manifestato il proprio interesse.  

Sistema di misurazione online

La SSR si adopera in fatto di misurazioni online nell'intento di contribuire a una soluzione settoriale condivisa da editori e operatori radiofonici e televisivi.

Leggere il comunicato stampa del 6 ottobre 2017

RSIRTRRTSSRFSWI